Traghetto A le isole Saroniche dal porto di Atene (Pireo) Itinerari, tabella oraria & biglietti online traghetti

Prenotazioni online

Incluso bambini & neonati

Incluso caravan & rimorchi

Incluso bambini & neonati

Incluso caravan & rimorchi

Traghetto A le isole Saroniche dal porto di Atene (Pireo)

Traghetto A le isole Saroniche dal porto di Atene (Pireo)

I traghetti per le isole Saroniche partono dal porto di Pireo che dista 12 km dal centro città ed è facilmente accessibile con i mezzi di trasporto: metropolitana, taxi e autobus.

Le isole Saroniche si trovano a poca distanza dalla Grecia continentale e la punta nord-est del Peloponneso, e sono raggiungibili grazie ad alcune partenze al mattino e un paio di partenze nel pomeriggio.

L’isola di Agkistri ha tre porti: Myli, Skala e Megalochori, mentre Egina ne ha due, Souvala e Aghia Marina.

Entrambi i porti, come anche l’isola di Methana, sono serviti da traghetti convenzionali delle compagnie Saronic ferries e Anes ferries, nonché dai battelli ad alta velocità della compagnia Aegean Flying Dolphins. Inoltre, viene effettuato un attraversamento con il traghetto convenzionale di Anes ferries.

Per arrivare da Pireo ad Agkistri ci vuole circa 1,5 ora e il biglietto costa circa 11,50 euro.

Le partenze per Idra, Poros e Spetses vengono effettuate con i traghetti ad alta velocità della compagnia Blue Star ferries. La durata del viaggio fino a Idra è 1,5 ora e il biglietto costa circa 31 euro a persona. Per quanto riguarda Poros, il viaggio dura 1 ora e il biglietto costa circa 27 euro.

Il porto di Ermioni si trova a circa 2 ore di viaggio e il biglietto costa circa 35 euro, mentre Porto Heli è raggiungibile in 2,5 ore e il biglietto costa 44 euro.

Entrambe le mete costituiscono delle ottime destinazioni per trascorrere le vacanze a sud-est del Peloponneso.

Infine, ci vogliono circa 2,5 ore per arrivare a Spetses e il biglietto di sola andata costa circa 42,50 euro.

Tutti i prezzi menzionati e la durata dei viaggi dipendono dalla compagnia di traghetti selezionata. 

Itinerari

Perché le isole Saroniche sono una destinazione assolutamente da non perdere

Gli impeccabili paesaggi rendono le isole del Golfo Saronico la fuga perfetta per le vacanze estive.

Agkistri è un’isola ricoperta di pineti e con acque turchesi che fanno di essa la meta perfetta per gli amanti della quiete e della semplicità che offre la natura. Una destinazione perfetta anche per chi ama il campeggio, la bicicletta e il trekking nella natura.

Egina è tra le mete preferite di viaggi express grazie alla sua atmosfera romantica che porta a un’epoca diversa con i pittoreschi villaggi di pescatori, le importanti attrazioni, i monumenti archeologici e l’entroterra ricoperto di pini.

Porto Heli è stato soprannominato per decenni la “Riviera” greca e c’è un buon motivo per ciò. Il nome gli si addice perfettamente dato che si tratta di un posto dall’aria cosmopolita con splendide spiagge, lussuose residenze e una natura dall’incomparabile bellezza che circonda i pittoreschi paesini e le cittadine.

L’isola di Poros così attraente è l’atmosfera di altri tempi con lo sfondo della vegetazione densa, le incantevoli spiagge, gli scenografici paesini e il simbolo dell’isola, la Torre dell’orologio. Questo posto non potrà che affascinarvi.

Ermioni, è una cittadina lungo il mare che sorge su una penisola circondata da pini, il che la fa sembrare un’isola. Questo luogo vi farà innamorare delle bellissime spiagge, il pittoresco porticciolo lungo il quale si gode una vivace vita notturna e una deliziosa cucina locale.

Spetses, il gioiello del Golfo Saronico, è una destinazione alquanto popolare dato che abbina una generosa naturale bellezza con spiagge mozzafiato dalle acque cristalline e una storica cittadina portuale piena di finesse e dettagli unici.

Idra, invece, è soprannominata la “Signora del Golfo Saronico” per le sue caratteristiche strade lastricate, le case rigogliose di fiori, gli edifici signorili ben preservati e costruiti ad anfiteatro sotto le rocce spoglie, i mercati e i ristoranti di lusso che fanno innamorare del luogo.

Methana è considerato un posto di guarigione per via delle sorgenti di acque termali sul lungomare della penisola e le bellissime spiagge dalle acque limpide. È una città dove fare spa approfittando di tutte le infrastrutture turistiche del luogo. L’uso delle sorgenti termali attrae visitatori dal XIX sec. così la vostra permanenza alle isole Saroniche non solo vi donerà serenità ma rinvigorirà anche la vostra salute.